Fiorello e il ritorno in Rai: “ecco perchè sto lontano dal 2011…”

sanremo fiorello

Il ritorno di Fiorello in Rai si fa sempre più vicino. Le indiscrezioni parlano chiaro: Rosario è pronto a siglare un accordo con l’azienda di Viale Mazzini per un progetto importante che si snoderà in tre direzioni: tv, web e radio.

Fiorello in Rai? La Stampa azzarda i compensi

Lo showman siciliano sembrerebbe sempre più vicino alla firma di un accordo con i vertici di Viale Mazzini. Voci di corridoio parlano di un suo ritorno in Rai per un progetto di grande richiamo che vedrebbe Fiorello diviso tra tv, web e radio. La notizia è stata naturalmente battuta da tutti i più importanti quotidiani e siti, ma solo La Stampa ha avanzato in queste ore ipotesi sul compenso percepito dall’artista.

Naturalmente si tratta di supposizioni visto che al momento non è stato confermato neppure l’accordo tra Fiorello e la Rai. Il quotidiano torinese però ha azzardato delle cifre ipotetiche: 17 mila euro per clip della durata di due minuti per il canale RaiPlay, 100 mila euro per il programma in seconda serata su Rai1 senza contare compensi extra per la trasmissione radiofonica.

Fiorello ironizza sul compenso: “20 mila per un minuto”

Cifre da capogiro quelle azzardate da La Stampa, che hanno naturalmente spinto Fiorello a replicare. Lo showman ha così registrato una video diretta su Facebook per dire la sua su queste ipotetiche cifre:

17 mila euro per due minuti? Io non posso: il mio pubblico cosa può pensare? Che mi svendo per così poco? Intanto io ne prendo 20 mila, ma per un minuto, perché dopo un minuto scatta la tariffa e ne voglio il doppio.

Fiorello con la solita ironia che lo contraddistingue si è paragonata a Ronaldo:

sono come Ronaldo, ho già ordinato una Bugatti da 11 milioni di euro e sto aspettando di andare in Rai.

Lo showman si è voluto in un certo senso tirare fuori da tutta questa situazione dei compensi che, dopo il caso Fabio Fazio, sembra essere scoppiata in Rai.

Adesso mi hanno fatto entrare in questo meccanismo ha detto Rosario, che a quel punto ha ironizzato sul collega Marco Liorni:

Nessuno si chiede quanto prenderà Liorni per fare Reazione a Catena. Lì no, perché si sa. Lui però lavora a quarti d’ora, lui guadagna a quindici minuti a botta. Volevo smentire questa cosa: non sono 17 mila euro per due minuti ma sono molti di più per un minuto. Bisogna fare delle precisazioni.

Sul finale poi Fiorello torna a parlare di mamma Rai dicendo: “Un motivo per cui io sto lontano dalla Rai dal 2011 ci sarà…”. Quale sarà?

Avatar for Emanuele Ambrosio
Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here