Due uomini e mezzo, su Italia Uno!

Il pomeriggio di Italia Uno, dedicato, tra gli altri alle sitcom e serie tv americane, ospita, fra queste, una che ha già fatto sbellicare dalle risate il pubblico d’oltre oceano, cioè “Due uomini e mezzo”.

Curiosità

Questo format è stato trasmesso nel suo Paese d’origine dal 2003 al 2015, per “approdare” nel nostro Paese, solo nel 2006;

Come ogni sitcom degna del nome, presenta episodi della durata di 20 minuti;

Tra gli attori famosi e meno famosi che hanno fatto ridere gli spettatori di questo format, un ruolo importante è stato svolto da Ashton Kutcher, nel ruolo di Walden…

L’idea di partenza del programma è quella di raccontare le vicende un padre single, che in seguito ad un divorzio, non sapendo dove andare, trova ospitalità, insieme al figlio, a casa del fratello.

Nello specifico vengono narrate le vicende di Alan Harper (interpretato da John Cryer), un chiropratico dal carattere molto tranquillo, ma che ama la precisione fino quasi a farne una malattia; con lui suo figlio Jake (interpretato da Angus T. Jones) andato via di casa, con il padre, dopo il divorzio di quest’ultimo dalla madre.

A rendere interessante e frizzante il tutto è “lo zio Charlie” Harper (interpretato da Charlie Sheen), fratello di Alan ma diverso da lui in tutto e per tutto: quest’ultimo infatti è uno scapolo “convinto”, compone jingle per le pubblicità, ama le belle donne e non perde occasione per allenare le sue abilità di donnaiolo, abituato ai vizi e alla vira agiata.

Cosa succederà quando il mondo di Alan e del figlio Jake, “entreranno in collisione” con quello dello “zio Charlie”?

Se anche voi siete curiosi di scoprirlo, non vi resta che sintonizzarvi su Italia Uno e mettervi comodi, perché ne vedrete delle belle…

Buon divertimento!

Dal Lunedì al Venerdì alle 16:00 (su Italia Uno).

CONDIVIDI
Articolo precedenteIl film da vedere stasera 12 agosto – Uomini che odiano le donne
Prossimo articoloElementary: il nuovo volto di…Watson! Su Rai Due
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.