“Donne” di Andrea Camilleri – da martedì 30 agosto, ore 20:30, su Rai Uno

Imperdibile appuntamento – al via dal 30 agosto su Rai Uno – firmato Andrea Camilleri. Ogni sera alle 20:30, subito dopo il Tg1 (eccezion fatta per le serate di giovedì 01/09, di domenica 04/09 e di lunedì 05/09) andrà in onda un episodio della mini-serie Donne.

Successivamente, sarà trasmessa anche sul web Rai e sulle piattaforme digitali.

Dal romanzo…

La miniserie è tratta dall’omonimo libro dello scrittore di Porto Empedocle, pubblicato nel 2014 e molto apprezzato da lettori e critici letterari.

Il romanzo è composto da ben trentanove racconti, in cui i protagonisti sono sempre due: una donna e “Nenè” (Andrea).

Come sfondo, Camilleri non poteva che scegliere la sua amata Sicilia: i cortometraggi, infatti, sono stati girati tra Ragusa ed Agrigento (anche se alcune scene sono state ambientate a Roma).

… alla fiction

La mini-serie si suddivide in 10 corti. Camilleri sarà presente in ognuno di essi – interpretato da attori diversi a seconda dell’età dell’attore all’epoca del racconto  – e la sua voce introdurrà ogni singola puntata.

Trama

Prodotta da Anele di Gloria Giorgianni in collaborazione con Rai Fiction, “Donne” è un viaggio nell’universo femminile, teso a raccontare la vita di tutte le donne che hanno affascinato ed ispirato lo scrittore siciliano.

Camilleri, ripercorrendo l’evoluzione sociale della donna dagli anni Trenta agli anni Ottanta, descrive in modo romanzato il suo rapporto con il gentil sesso.

Tantissime le famose attrici che compongono il cast.

Incontreremo:

  • Alice Canzonieri, talentuosa attrice ragusana che interpreterà Nunzia (la nonna di Camilleri);
  • Nicole Grimaudo, che vestirà i panni della prostituta socialista Oriana;
  • Giulia Achilli, che interpreterà la svedese dai costumi all’avanguardia Kerstin;
  • Linda Caridi, la sconvolta Ofelia;
  • Miriam Dalmazio nei panni di Beatrice, la giovane ballerina con cui Andrea danza sulle piste da ballo fino ad innamorarsene;
  • Anita Kravos, alias Jolanda, la cameriera friulana;
  • Carolina Crescentini, che avrà il ruolo della nobile ed elegante Pucci che amava circondarsi di artisti;
  • Elizabeth Kinnear, l’emancipata e sicura Ingrid;
  • Catrinel Marlon, alias la misteriosa Ines.

Figura femminile centrale nella vita di Camilleri è Elvira – la nonna dello scrittore – che verrà interpretata da Lucia Sardo.

Degna di nota è la presenza di Nino Frassica, che vestirà i panni del nonno di Nenè e che vedremo nel primo e nell’ultimo episodio.

Tra gli altri interpreti maschili, Claudio Gioè e Leo Gullotta (quest’ultimo sarà la voce fuori campo in ogni singolo corto).

La sfida per i produttori è quella di raccontare storie di alto profilo letterario con passione, delicatezza e rispetto.

In un’intervista rilasciata al sito Sicilymag.it, la produttrice della serie Gloria Giorgianni ha dichiarato:

L’idea è quella di raccontare un mondo femminile “nuovo” attraverso la prospettiva peculiare di un intellettuale. Vogliamo rappresentare delle donne che scelgono la modernità come unica via possibile per ottenere la propria totale affermazione nella società in cui vivono.

Attese ed aspettative

Molti si chiedono se Donne” sarà in grado di eguagliare il grandissimo successo de ‘Il Commissario Montalbano’…

Noi, invece, sappiamo già che resteremo incantati dalle Donne di Camilleri.

Ricordate: appuntamento su Rai Uno ogni sera alle 20:30 a partire dal 30 agosto 2016.

CONDIVIDI
Articolo precedenteCosa c’è stasera in tv? – 29 agosto 2016
Prossimo articoloIl ritorno di Miss Marple!
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).