David di Donatello 2019, quando in tv: tutte le novità sull’edizione del cambiamento

David donatello

Si avvicina la nuova edizione del David di Donatello, il prestigioso premio cinematografico italiano. La nuova edizione sarà trasmessa in diretta su Rai Uno e sarà condotta da Carlo Conti. Cresce l’attesa per conoscere le pellicole in lizza e gli attori premiati durante la manifestazione. Scopriamo tutte le informazioni circa la data di messa in onda in televisione e le novità di questa edizione dei David di Donatello 2019.

David di Donatello 2019, quando in tv

Il David di Donatello 2019 andrà in onda su Rai 1 il 27 marzo 2019. Il programma dedicato al premio cinematografico italiano sarà condotto per il secondo anno consecutivo da Carlo Conti, che si conferma uno dei conduttori più importanti della rete pubblica. La nuova edizione è stata già rinominata l’edizione del cambiamento. Ci saranno, infatti, molte modifiche, sia al regolamento che alla composizione della giuria.

David di Donatello 2019, tutte le modifiche

La prossima sarà l’edizione del cambiamento” ha chiosato Piera Detassis, Presidente e Direttore Artistico del premio cinematografico. La modifica più imponente sarà apportata alla giuria, totalmente azzerata rispetto alla precedente edizione del David di Donatello.

Oltre al reintegro della giuria “Candidati e Vincitori”, sarà formata una giuria ex novo denominata “Cultura e Società”. Saranno 1559 in totale i giurati, numero minore rispetto alle passate edizioni (2148 membri). La nuova giuria Cultura e Società sarà formata da 383 giurati, di cui 119 voteranno per la prima volta. Cambiano anche i requisiti d’accesso per i film in concorso per il David di Donatello 2019.

L’articolo 2, infatti, ha ricevuto delle importanti modifiche, abbandonando la formula precedente “a piena programmazione” e l’indicazione di “città capozona”. Infine sarà assegnato il David dello Spettatore al miglior film al box office.

David di Donatello 2019 vincitori, l’albo d’oro del premio

Lo scorso anno trionfò la commedia musical Ammore e malavita di Manetti Bros con Giampaolo Morelli e Serena Rossi. La pellicola sconfisse la concorrenza di A CiambraGatta Cenerentola.

Nella classifica speciale dal 2010 ad oggi, Paolo Virzì è in testa con la vittoria nel 2014 con Il capitale umano e nel 2017 con La pazza gioia. Tra i registi pluripremiati, oltre a Virzì, spiccano anche Elio Petri, Francesco Rosi,Nanni Moretti e Giuseppe Tornatore.

Chi sarà il vincitore del David di Donatello 2019?

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here