Chi è Alice Paba, vincitrice di The voice of Italy 2016

Si è conclusa ieri sera la quarta edizione del talent musicale The voice of Italy, forse giunto alla chiusura definitiva (almeno sul canale Rai2) per un flop decisivo degli ascolti ( bassissimi.. chissà se a causa della nuova composizione dei giurati..).

La sfida finale vede protagonisti Tanya Borgese per il team Carrà, Charles Kablan per il team Killa, Alice Paba per il team Dolcenera ed Elya Zambolin per il team Pezzali.

Dopo varie esibizioni, duetti con i propri coach, duetti con i cantanti ospiti della serata e tanta pubblicità (sempre sul più bello..!), la prima ad uscire di scena è Tanya, seguita dal cantautore Elya. La finalissima è ora tutta per il pupillo di Emis Killa e la prediletta di Dolcenera.

Infinita suspance per il decreto del vincitore e finalmente il nome: Alice Paba! La giovanissima cantante vince per una manciata di voti, con il 50,19%, si può quasi dire che la medaglia d’oro sia da dividere a metà.

Ma chi è Alice Paba? La giovanissima  vincitrice del programma è nata 19 anni fa e vive a Tolfa, in provincia di Roma.

All’età di 8 anni ha iniziato a studiare canto e durante le scuole medie ha imparato a suonare la chitarra come autodidatta, ha scritto 11 pezzi inediti registrati alla Siae. Canta in un gruppo rock e fa parte di un duo assieme ad un altro chitarrista. Ha frequentato il liceo artistico e un’altra sua passione, oltre la musica, è la pittura.

Alice non è un volto sconosciuto in ambito televisivo, infatti ha partecipato l’anno scorso alla quattordicesima edizione di Amici, senza però riuscire ad accedere al serale (probabilmente penalizzata da un ingresso più tardo rispetto agli altri concorrenti).

Se non ha avuto fortuna con Amici sicuramente l’ha avuta a The voice: ha conquistato da subito infatti la benevolenza della coach Dolcenera, che l’ha sostenuta e ha avuto fiducia in lei, protettiva come una sorella maggiore.

Grazie alla maturità musicale e sicuramente alla particolare espressività nell’interpretare i brani, la ragazza si è aggiudicata prima la finale poi il titolo di vincitrice. Davvero intense le interpretazioni di “Almeno tu nell’universo” di Mia Martini e “A mano a mano” di Riccardo Cocciante (nella versione di Rino Gaetano).

Auguriamo tanta fortuna a questa giovane promessa della musica italiana, sperando non cada nel “dimenticatoio” come è accaduto per gli altri artisti usciti da questo talent!

CONDIVIDI