C’era una volta Studio Uno, da Febbraio su Rai 1!

Per tutti i nostalgici della televisione degli anni ‘60, nonché del “grande varietà”, Rai 1, proporrà da metà Febbraio, una miniserie dal titolo: “C’era una volta Studio Uno”, vediamo insieme di cosa si tratta:

Il format, nasce con l’obiettivo di raccontare la storia di uno dei programmi Rai di varietà, diventati un vero e proprio simbolo di quel periodo, e le cui immagini hanno fatto storia. Al suo interno, si sono succeduti i volti storici del mondo dello spettacolo di quel periodo, da Mina a Marcello Mastroianni, a Nino Manfredi e Vittorio De Sica, senza dimenticare Don Lurio, nonchè le gemelle Alice ed Ellen Kessler, che proprio grazie a questo programma sono diventate famose, entrando nell’immaginario collettivo del nostro Paese, al ritmo di una delle canzoni, diventate “tormentone” di quel periodo e che le ha fatte conoscere cioè il: “Da – da – un – pa”…

Del cast di questa mini serie “celebrativa”, troviamo alcuni nomi noti al pubblico del piccolo e grande schermo del nostro Paese, per aver interpretato ruoli in film e serie televisive più o meno note, ecco alcuni esempi:

Alessandra Mastronardi: classe ‘86, è un’attrice. La sua carriera, in particolare può vantare la partecipazione a film e serie tv, come: “I Cesaroni”; “L’allieva”; “To Rome with love”; ecc…

Giusy Buscemi: classe ‘93, è un’ attrice. La sua carriera può vantare la partecipazione a film e serie televisive come: “Fratelli unici”; “Don Matteo”; “Un passo dal cielo”; “I Medici”; “Il giovane Montalbano”; ecc…

Quindi, se volete passare due serate all’insegna del varietà, non vi resta che sintonizzarvi su Rai 1, e…

Buon divertimento!

Lunedì 13 e Martedì 14 Febbraio (su Rai 1).

CONDIVIDI
Articolo precedente“Sarabanda” di nuovo in tv? – Sul web sta impazzando la petizione per il suo ritorno
Prossimo articoloEva Luna, in onda su La5!
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.