Capodanno 2019: la Rai punta Matera, la Capitale Europea della Cultura

matera città

Per il Capodanno 2019 la Rai ha deciso di puntare su Matera, la città che dal 1 gennaio 2019 sarà eletta Capitale Europea della Cultura

Mancano ancora due mesi alla fine dell’anno, ma in Rai si sta già pensando e lavorando alla grande festa di Capodanno 2019. Per festeggiare la fine del 2018 la Rai ha deciso di puntare sulla città di Matera, che dal 1 gennaio 2019 sarà la Capitale Europea della Cultura.

Capodanno 2019: la Rai sceglie Matera

Con un comunicato stampa, l’azienda di Viale Mazzini ha espresso la sua posizione in merito alla location dove trasmettere l’evento di fine anno.

Il Servizio Pubblico non può non tenere conto che la città, dal 1 gennaio 2019 sarà la Capitale Europea della Cultura e diventerà la protagonista assoluta del panorama culturale italiano e europeo. Sarebbe difficilmente giustificabile a livello istituzionale l’indicazione di una sede diversa nella stessa regione.

Una scelta comprensibile quella della Rai. L’azienda di Viale Mazzini, infatti, vuole festeggiare la fine del 2018 e l’inizio del 2019 proprio a Matera, città che dal 1 gennaio 2019 diverrà la Capitale Europea della Cultura.

Matera è la Capitale Europea della Cultura

Nel comunicato si legge però che la Rai ha manifestato alla Regione Basilicata anche la disponibilità a valutare possibili città alternative. A condizione che soddisfino le tempistiche e le esigenze dello show. Sempre nel comunicato stampa, la Rai ha avanti alla Regione Basilicata una proposta per il Capodanno 2019/2020 da organizzare a Venosa.

Del resto la città di Matera si appresta a diventare la Capitale Europea della Cultura per tutto l’anno 2019. Una città che negli ultimi anni è stata scelta come location di diverse fiction di successo come “Sorelle” con Anna Valle e Loretta Goggi.

Se la Regione Basilicata dovesse accettare, la Rai è già pronta a portare in scena proprio da Matera lo show di fine anno “L’anno che verrà” condotto da Amadeus. Non resta che attendere comunicazioni ufficiali e nel frattempo preparare una bella bottiglia di spumante!

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here