Bridget Jones è tornata!!

“Livin’ alone, I think of all the friends I’ve known. When I dial the telephone nobody’s home.. All by myself  Don’t wanna be All by myself Anymore …”

Quanti di noi, non  ricordano la strampalata e pasticciona single combina guai Bridget Jones??!

Con il suo fedele Diario ci raccontava le sue avventure, per la verità tutte molto “tragiche”  il cui unico vero “problema” era, essere single alla soglie dei trentanni!!

Mitica la scena in cui appunto, canta a squarciagola la canzone che è citata sopra –All by myself- di Celine Dion , seduta  da sola sul suo divano di casa, nel giorno del suo compleanno a spegnere l’unica candelina di una pseudo torta che ricordava un muffin!!

A settembre 2016 approderà nelle sale : Bridget Jones’s Baby

L’eroina nata dalla penna di Helen Fielding dovrà affrontare l’arrivo dei quarant’anni e la maternità. Come nelle avventure precedenti, anche questa volta non tutto andrà come aspirerebbe; dovrà infatti scoprire chi è il padre del bambino in arrivo.

Infatti  per tutto il film la bella Bridget non saprà se questo bimbo sarà del precedente amore impersonato da Colin Firth o del nuovo amore interpretato da Patrick Dempsey, parte , quest’ultima che in prima battuta si pensava di affidare a Hugh Grant il quale però ha preferito rinunciare dichiarando:

Ho deciso di non fare il film. Credo che la produzione stia andando avanti con il progetto senza il personaggio di Daniel Cleaver. Il libro da cui il film è tratto è fantastico, ma la sceneggiatura che ho letto qualche tempo fa è completamente diversa dal libro”

Ma niente paura, Patrick Dempsey il dott. “Stranamore” di Gray’s Anatomy siamo sicuri , piacerà moltissimo e avrà un successo straordinario.

Tuttavia se questo terzo capitolo si avvia ad essere un successo immenso come i precedenti primi due, non mancano le critiche.

Pare infatti che l’attrice che interpreta Bridget, Renée Zelwegger, che di anni ne ha 46, sia ricorsa recentemente a qualche ritocchino dal chirurgo che pare, le abbia stravolto i tratti del viso trasformandola completamente.

Il noto critico di Variety   Owen Gleiberman avrebbe infatti detto:

Se non sembra più se stessa è diventata un’attrice diversa?”

Il web stranamente si è schierato in difesa dell’attrice, tanto che anche numerose colleghe della stessa hanno voluto difenderla , nonché blogger, lettrici, modelle e via a seguire. Fra tante vi riportiamo le parole di Rose McGowan, già interprete del televisivo Streghe e di Planet Terror  e oggi regista e attivista per i diriritti delle donne:

Renèe Zelwegger è un essere umano con sentimenti, una vita, con amore, trionfi e battaglie proprio come ciascuno di noi. Come osi usarla come un punching bag nel tuo tentativo sbagliato di farti notare nel tuo nuovo lavoro?

Come osi bullizzare una donna che non ha fatto altro che cercare di intrattenere gente come te? Il suo crimine, per te, è quello di invecchiare in un modo in cui tu non approvi. Chi sei tu per approvare qualcosa? Quel che fai è vile, dannoso, stupido e crudele.

Che sostiene le opinioni dei maschi bianchi privilegiati”.

 

Beh cari lettori a voi la scelta se andare a vedere o no il terzo capitolo di questo fortunato film e intanto eccovi il trailer ..

 

CONDIVIDI