Body Bizarre, su Real Time canale 31!

Body bizarre

Per tutti gli appassionati di programmi che trattano di situazioni “assurde”, e raccapriccianti, Real Time ne “offre” uno che chiamato “Body Bizarre”.

Scopriamo meglio di cosa si tratta

E’ un formata stelle e strisce”; Appartiene al genere documentario;

Ogni episodio ha una durata media di circa 45 minuti.

Ciò che, con ogni probabilità ha contribuito a renderlo caro al pubblico del piccolo schermo americano e italiano, è stato il fatto che vengano raccontate storie di persone comuni alle quali però, la vita, ha riservato un trattamento “insolito”.

Ogni puntata di “Body Bizarre”, infatti, racconta le vicende di protagonisti particolarmente diversi tra loro (uomini, donne, bambini, adulti, ragazzi, ecc…) che la vita ha accomunato dando a ciascuno di loro una situazione particolare, che ognuno di loro prova a curare (insieme anche ai propri cari), nonché a convivere, con tutte le difficoltà che ciò comporta.

Ecco qualche esempio:

  • Un uomo affetto da un tumore grande due volte la propria testa;
  • La ragazza più alta del mondo si prepara per ricominciare a camminare;
  • L’uomo albero, ecc…

Quindi se anche voi siete appassionati di tutto ciò che è “spettacolare” ed impressionante, non vi resta che sintonizzarvi su Real Time, e “godervi lo spettacolo”…

Lunedì, Mercoledì, Giovedì e Venerdì tra l’una e venticinque e l’una e cinquanta, Martedì alle 02:05, Sabato alle 23:05 e Domenica all’una (su Real Time, canale 31).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteUn passo dal cielo, dal 17 Gennaio, su Rai Uno!
Prossimo articoloIl minimondo di Bonolis, ad “Avanti un Altro” tra conferme e novità
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.