Ascolti tv ieri sera, Meraviglie (17.2%) vs C’è Posta per te (30.3%) | Auditel 25 gennaio 2020

Maria De Filippi a C'è posta per te

Meraviglie – La Penisola dei Tesori vs C’è Posta per te: terza accesissima sfida. Chi ha vinto secondo gli ascolti tv di ieri, 25 gennaio 2020? Ecco tutti i dati Auditel della prima serata. Fino ad ora Maria De Filippi non ha avuto alcun problema nel battere Alberto Angela. Analizziamo dunque i risultati raggiunti. Tanti però erano i programmi e i film in onda sui maggiori canali del digitale terrestre. Dobbiamo dunque controllare anche il contesto per compiere una analisi più accurata.

Ascolti tv ieri sera, sfida Meraviglie – La penisola dei Tesori e C’è Posta per te. Auditel 25 gennaio 2020

Continua a stravincere superando ancora una volta il 30% di share C’è Posta. Su Rai 1 Alberto Angela con “Meraviglie” si attesta intorno al 17%. 

Ascolti tv: Meraviglie – La Penisola dei tesori, Rai 1

La quarta ed ultima puntata ha preso il via dal Quirinale, la sede della Presidenza della Repubblica. Alberto Angela si è poi spostato per mostrare le meraviglie italiane. Dopo uno sguardo alle incisioni della Val Camonica, il primo sito nazionale tutelato dall’Unesco, si è approdati a Genova, la città superba, la dominatrice dei mari, con la sua lanterna e palazzo Doria. Il testimone è stato un genovese innamorato della sua città: Luca Bizzarri. Spazio poi alla Sicilia, tra i paesaggi lunari dell’Etna, il vulcano più attivo del mondo, un’alternanza di fuoco e di neve. Si vedrà come l’attività vulcanica ha modificato profondamente la montagna e tutto il territorio circostante. La trasmissione ha conquistato una media di 3.677.000 spettatori pari al 17.2% di share

FBI, Rai 2

Mentre il team indagava sull’omicidio di un dirigente di un’azienda tecnologica, OA ha dovuto prendere una decisione difficile. La serie, incentrata sul funzionamento interno dell’ufficio dell’FBI di New York, ha entusiasmato una media di 1.287.000 spettatori pari al 5.5%.

Remember, Rai 3

Zev Guttman, ebreo affetto da demenza senile, è stato ricoverato in una clinica privata con Max, con cui ha condiviso un passato tragico e l’orrore di Auschwitz. Max, costretto sulla sedia a rotelle, ha chiesto a Zev di vendicarli e di vendicare le rispettive famiglie cercando il loro aguzzino, arrivato settant’anni prima in America e riparato sotto falso nome. Confuso dalla senilità ma determinato dal dolore, Zev è riemerso dallo smarrimento leggendo la lettera di Max, che pianificava il suo viaggio illustrandone i passaggi. La pellicola ha appassionato una media di 989.000 spettatori pari ad uno share del 4.4%.

Il viaggio di Fanny, Rete 4

Molte famiglie di origine ebraica si sono trovate costrette ad affidare i propri bambini a piccole organizzazioni clandestine affinché li accudiscano e li proteggessero. Fanny, un’ebrea dodicenne, separata insieme alle sue due sorelle dai genitori, è stata costretta dalle circostanze a scappare dal proprio rifugio assieme a un folto gruppo di bambini, per cercare riparo in Svizzera. Il viaggio, ricco di molti pericoli, ha mostrato tutto il coraggio della piccola Fanny che è riuscita a portare in salvo le sorelle e tutti i suoi nuovi amici. Il film ha emozionato una media di 746.000 spettatori con il 3.4% di share.

C’è Posta per te, Canale 5

Maria De Filippi è tornata su Canale 5 con una nuova puntata di C’è Posta per te, il suo amatissimo people show. Ospiti in serata: Antonio Banderas e Giulia Michelini. La trasmissione ha incollato davanti al teleschermo una media di 5.766.000 spettatori pari al 30.3% di share.

Bigfoot Junior, Italia 1

Il tredicenne Adam ha vissuto un’adolescenza complicata per via dei suoi capelli scombinati e dei suoi piedi molto grandi, che lo hanno presto reso il bersaglio di tre bulli. Partito alla ricerca del padre, misteriosamente scomparso, ha scoperto che si trattava in realtà di Bigfoot; col tempo, inoltre, ha scoperto di avere dei poteri, come la velocità e la capacità di comunicare con gli animali. Lui e suo padre hanno quindi dovuto lottare contro un’azienda che voleva un campione del loro DNA per sfruttarlo contro la calvizie. Il film d’animazione ha appassionato una media di 1.173.000 spettatori. Share del 5.1%.

Suspect – Presunto colpevole, La7

Carl Anderson, un reduce del Vietnam sordomuto, è stato accusato dell’omicidio di una giovane segretaria, assistente di un magistrato che si è suicidato. Tutti gli indizi erano contro di lui. Kathleen Riley, giovane e bella donna avvocato, è stata incaricata del caso come legale d’ufficio. Il film ha ottenuto una media di 530.000 spettatori con uno share del 2.4%.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here