Antonino Cannavacciuolo: da Vico Equense alla Foodie Top 100

Cannavacciuolo

Non solo chef pluristellato, ma anche personaggio televisivo di successo e scrittore: ecco a voi Antonino Cannavacciuolo conduttore di O’mare mio!

Antonino Cannavacciuolo è un’eccellenza della cucina italiana nel mondo. Non solo chef, ma anche volto noto della televisione italiana, Antonino è uno dei chef più amati e seguiti dal pubblico italiano e non solo. Attualmente al timone del programma “O Mare Mio” trasmesso su Canale Nove, scopriamo biografia e indiscrezioni sulla sua vita privata.

Antonino Cannavacciuolo: biografia

Antonino Cannavacciuolo è nato il 16 aprile del 1975 a Vico Equense, in provincia di Napoli. La sua altezza è di 1,91 metri e pesa 102 kg.

Figlio di un cuoco, ha studiato presso la scuola alberghiera I.S.I.S. “F. De Gennaro” di Vico Equense dove ha conseguito l’Attestato di Cucina.

Dopo il diploma ha svolto diversi stage sia in Italia che in Francia lavorando per i ristoranti francesi l’Auberge dell’Ille e Buerehiesel. In seguito ha collaborato anche con lo storico ristorante Grande Hotel Quisisana di Capri. Nel 1999 diventa gestore e primo chef della dimora Villa Crespi sita a Orta San Giulio sul Lago d’Orta. La sua bravura di chef viene riconosciuta nel 2003 con la prima stella Michelin seguita dalla seconda tre anni dopo.

Nel 2013 debutta in televisione alla conduzione di “Cucine da incubo” diventando molto popolare. Sempre in tv partecipa dapprima come ospite e dalla quinta stagione come giudice di MasterChef Italia. Complice la grande popolarità diventa uno dei chef più richiesti e ricercati in diverse trasmissioni televisive al punto da essere inviato all’edizione 2016 del Festival di Sanremo.

Nel 2015 apre a Novara il “Cannavacciuolo Cafè & Bistrot”, un cafè bar aperto dalla colazione alla cena, mentre nel 2017 un altro “Bistrot Cannavacciuolo” viene aperto a Torino. In pochi sanno che è un grandissimo appassionato di pesca al punto da collezionare canne da pesca!

Non solo chef, ma anche autore di libri. Ha pubblicato quattro libri di cucina: da “In cucina comando io” a “Mettici il cuore. 50 ricette per la cucina di tutti i giorni”. Nel 2017 è conduttore ed autore del programma “O mare mio” trasmesso sul canale Nove e partecipa come ospite ad una puntata di “Chi ha incastrato Peter Pan”.

Antonino Cannavacciuolo: moglie e vita privata

Antonino Cannavacciuolo è felicemente sposato da tredici anni con Cinzia Primatesta. Con la moglie, figlia di del proprietario di un ristorante dove Antonino ha lavorato, ha avuto due splendidi figli: Elisa ed Andrea.

Testardo, sognatore, ironico, logorroico, attento osservatore e curioso all'ennesima potenza. Campano di origini, ma alla continua ricerca del suo posto nel mondo si laurea in Scienze Politiche e contemporaneamente completa il percorso per diventare Giornalista Pubblicista. Consumatore di dischi, tele-dipendente, appassionato di cinema e serie tv. Diverse le collaborazioni: dalla carta stampata fino al passaggio al giornalismo online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here