American Beauty – il film da vedere stasera, 04 giugno, su Paramount channel

The movie "American Beauty", directed by Sam Mendes and written by Alan Ball. Seen here, Kevin Spacey as Lester Burnham fantasizing about Angela Hayes on a bed of red rose petals. Initial theatrical wide release October 1, 1999. Screen capture. © 1999 DreamWorks. Credit: © 1999 DreamWorks / Flickr / Courtesy Pikturz. Image intended only for use to help promote the film, in an editorial, non-commercial context.

Cosa si nasconde dietro la facciata di una famiglia apparentemente normale che sembra aver conquistato l’ambito sogno americano?

La risposta a questa domanda prevede soltanto due parole: “American beauty”.

Vincitore di 5 premi Oscar, 3 Golden Globe e 6 Bafta, la pellicola cinematografica di Sam Mendes del 1999, entrata di diritto nell’ambito olimpo dei film cult, narra le vicende della famiglia americana Burnham, composta dal padre Lester (Kevin Spacey), dalla madre Carolyn (Annette Bening) e dalla figlia adolescente Jane (Thora Birch).

Lester è un annoiato scrittore a perenne rischio di licenziamento ed ormai prossimo alla crisi di mezza età, mentre Carolyn è un’agente immobiliare ambiziosa ed agguerrita che non riesce più a vendere nulla. Entrambi devono convivere con le crisi adolescenziali della figlia sedicenne, anch’ella insoddisfatta della sua vita e della sua famiglia.

La vita di quest’annoiata famiglia, ambientata nella più classica cittadina della provincia americana, viene letteralmente sconvolta quando Lester conosce Angela Hayes, compagna di scuola di sua figlia: da quel momento, la sua vita sarà come travolta da un treno.

Iconica la scena in cui il padre di Jane, nel sognare la tentatrice Angela adagiata su un letto di petali di rose rosse mentre viene ricoperta di altrettanti petali al suono di campanelle angeliche, pensa: “E’ una cosa stranissima. Mi sento come se fossi stato in coma per circa 20 anni. E mi stessi appena risvegliando.”

Jane, inoltre, deve fare i conti con Ricky, suo vicino di casa e figlio del pensionato colonnello dei Marines Fitts, che la riprende con una videocamera e sembra vivere una vita che tutto sembra fuorché normale.

L’insoddisfatta Carolyn, nel frattempo, tenta di sentirsi viva con il proprio rivale in affari Buddy Kane, con il quale fa sesso e si esercita in un poligono di tiro.

‘American Beauty’ rappresenta una sfida alle apparenze della famiglia borghese americana, un’indagine introspettiva compiuta da ogni singolo personaggio che mette a nudo le proprie debolezze, ma soprattutto un invito rivolto ad ognuno di noi a chiedersi cosa sia veramente la bellezza e se siamo riusciti a trovarla nel corso della nostra vita.

Non perdetevi questo elogio alla debolezza umana questa sera, su Paramount channel, ore 21:10.

CONDIVIDI
Articolo precedenteChe fuori tempo che fa – puntata del 4 giugno 2016 – su Rai Tre
Prossimo articoloIn seconda serata sabato 4 giugno: Ravanello pallido
mm
Sono una web writer in erba ed un'aspirante copywriter. Da sempre subisco il fascino delle parole in tutte le sue forme: forse non è un caso che il mio nome (Eufemia, dal greco “ eu phemì ” = colei che parla bene) contenga un verbo che significa 'parlare, dire, raccontare, etc'. Scrivere, infatti, rappresenta una delle mie più grandi passioni assieme al canto, alla musica ed ai viaggi. Sono una vera divoratrice di pellicole cinematografiche, amo i ‘courtroom drama’ - i film che si svolgono prevalentemente nelle aule di giustizia - e tutti i thriller. Per me, attori come Al Pacino, Robert De Niro e Jack Nicholson sono mostri sacri del cinema. Le serie tv che non smetterei mai di rivedere, invece, sono ‘Gomorra’, ‘How to get away with murder’ e ‘Lie to me’ (anche se vorrei trovare il tempo per vedere ‘House of cards’ e ‘Mad Men’).