45 anni fa usciva “Imagine” di John Lennon. “Manifesto” di Pace per il mondo intero.

Buongiorno Amici di SuperGuida! Oggi vi parlerò di una delle canzoni più belle e rappresentative al mondo: Imagine di John Lennon.

“Imagine”  manifesto di Pace

L’8 ottobre 1971 venne pubblicato in Gran Bretagna l’album di John Lennon ‘Imagine‘, un mese dopo l’uscita negli Stati Uniti.

Tuttavia, il brano,  venne pubblicato come singolo l’undici ottobre del 1971 negli States. I fan inglesi, però, dovettero aspettare fino al 1975 per avere il 45 giri.

A quel tempo, Lennon dichiarò in merito a questo brano:

Per farlo ho impiegato otto giorni, mentre il precedente l’avevo prodotto in dieci. Significa che sto migliorando”.

‘Imagine’ è considerata all’unanimità una delle canzoni più importanti del Novecento e rappresenta un vero e proprio manifesto di Pace.

Il video di Imagine

L’inizio del video, a cui l’ex Beatle unì un cortometraggio di 81 minuti mostra John e Yoko Ono che camminano su un vialetto immerso nella nebbia, che porta alla loro casa nel Berkshire, a Tittenhurst Park.

Uno sguardo d’intesa e un bacio tra di loro sigillano la fine della canzone e del video.

Vi allego il video con il testo originale in inglese

Ed eccovi il testo in italiano

Immaginate

Immaginate che non ci sia alcun paradiso

Se ci provate è facile
Nessun inferno sotto di noi
Sopra di noi solo il cielo
Immaginate  tutta le gente
Che vive solo per l’oggi

Immaginate che non ci siano patrie
Non è difficile farlo
Nulla per cui uccidere o morire
Ed anche alcuna religione
Immaginate tutta la gente
Che vive la vita in pace

Si potrebbe dire che io sia un sognatore
Ma io non sono l’unico
Spero che un giorno vi unirete a noi
Ed il mondo sarà come un’unica entità

Immaginate che non ci siano proprietà
Mi domando se si possa
Nessuna necessità di cupidigia o brama
Una fratellanza di uomini
Immaginate tutta le gente
Condividere tutto il mondo

Si potrebbe dire che io sia un sognatore
Ma io non sono l’unico
Spero che un giorno vi unirete a noi
Ed il mondo sarà come un’unica entità.

CONDIVIDI