Saints and Strangers, su Paramount Channel!

Tra i programmi di Paramount Channel, non poteva mancare un’interessantissima serie televisiva a metà tra la fiction ed il documentario, prettamente storico, dal titolo alquanto eloquente: “Saints and Strangers”.

Curiosità

Questo programma è tratto, con ogni probabilità, dall’omonimo lbro, datato 1945, dello scrittore esperto in storia americana, George Findley Willison.

A rendere questa “mini serie”, interessante, specialmente per gli appassionati di storia “nazionale ed internazionale”, è senza dubbio il tema, raccontato in maniera piuttosto congrua con la “realtà storica”.

Le vicende, narrate sono quelle piuttosto travagliate e spesso drammatiche, di uno dei primi gruppi di Pellegrini (definiti storicamente, Padri Pellegrini), imbarcatosi sulla nave Mayflower, (circa un centinaio composto da donne, bambini e uomini), nella speranza di iniziare una nuova vita in quello che tutti allora chiamavano, il “Nuovo Mondo”, e che noi invece oggi conosciamo come Stati Uniti d’America.

A rendere ancora più “movimentato” il tutto, oltre alle insidie derivanti dal viaggio sono le diverse caratteristiche di questo gruppo, composto in parte da veri e propri pellegrini, muniti solo di buone intenzioni con l’obiettivo di piantare le radici di una nuova società, e in parte da persone per lo più in cerca di avventure, successo, e ricchezze.

Riusciranno ad arrivare nel “Nuovo Mondo” e a condurre, nonostante le differenze una vita comune e il più possibile in armonia?

Se anche voi siete curiosi di scoprirlo, e se siate appassionati di storia, non vi resta che sintonizzarvi su Paramount Channel e… partire all’avventura.

Buona serata!

Giovedì 11 e 18 Agosto alle 21:10 (su Paramount Channel canale 27).

N.B: Giorni e orari possono essere soggetti a modifiche.

CONDIVIDI
Articolo precedenteChristian De Sica: “ecco perché ho rifiutato Tale e quale show e Striscia la notizia”
Prossimo articoloIl film da vedere stasera 12 agosto – Uomini che odiano le donne
Mi chiamo Chiara, ho 27 anni e la mia più grande passione è la scrittura, che coltivo sin da quando posso ricordare. Nel tempo libero oltre a scrivere (per lo più racconti) mi piace molto anche leggere, ascoltare musica e guardare la televisione (in particolare serie tv poliziesche e programmi reality/tutorial, che trovo molto interessanti perché permettono sempre di imparare cose nuove). Infine un’altra mia grande passione sono i bambini, con i quali ho anche l’ambizione di poter lavorare o come educatrice di asilo nido (lavoro per cui sono abilitata da una laurea) o come baby sitter. Di loro mi piace soprattutto la loro genuinità ed il fatto che sono privi di filtri e che trasmettono molta allegria.