Niccolò Bettarini furioso su Instagram: “La giustizia italiana non esiste”

Niccolo Bettarini

Davide Caddeo, il trentenne che ha accoltellato Niccolò Bettarini, è passato dal carcere ai domiciliari. L’uomo era stato condannato a nove anni per tentato omicidio. Come stabilito dal gip Guido Salvini, l’uomo, a causa della sua “vita difficile”, dovrà frequentare un centro di cura per tossicodipendenti e una comunità con permesso di lavoro. Secondo il gip Salvini, la pena ha una “funzione rieducativa”. La decisione ovviamente ha fatto arrabbiare il figlio di Stefano BettariniSimone Ventura che si è sfogato sui social.

Niccolò Bettarini, lo sfogo dopo la decisione del gip

Niccolò Bettarini furioso su Instagram dopo la decisione del gip di scarcerare il suo aggressore. Il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura ha attaccato tutti, dal suo avvocato al giudice. Bettarini Jr. ha dichiarato sui social:

Mi ero promesso di non riparlare di questa cosa, perché non mi fa piacere. Ma sono arrabbiato e faccio queste stories, perché a quanto pare è l’unico modo per arrivare alla gente. Quello che è successo si commenta da solo. Penso che la giustizia italiana non esiste. È uno schifo. 

Fortemente amareggiato, Niccolò Bettarini ha attaccato il suo avvocato:

Volevo fare i complimenti al mio avvocato. Non ho saputo niente per mesi. Ci ha abbandonato dopo l’ultima sentenza. Ci ha abbandonato perché voleva che a gennaio andassi a parlare a Porta a Porta per elogiare il suo lavoro. Io ho rifiutato perché non mi andava di parlare.

Niccolò Bettarini non ha risparmiato ovviamente il gip Guido Salvini, dichiarando:

Poi bisogna fare i complimenti al giudice. Se dopo un mese dalla sentenza per tentato omicidio vengono tutti scarcerati con permesso di lavoro, qualcosa non quadra. Questa è l’Italia. Per nessuno c’è giustizia.

Il figlio di Stefano Bettarini e Simona Ventura ha concluso: “Io mi sveglio la mattina fiero di non essere come certa gente”.

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here