Netflix, la storia di Tiziana Cantone diventa un docufilm

netflix italia e sky

La tragica storia di Tiziana Cantone, morta il 13 settembre 2016, diventerà un docufilm prodotto da Netflix. La giovane napoletana si tolse la vita in seguito alla diffusione di video hard. Tiziana scelse prima la via della fuga, poi quella più tragica del suicidio. Una storia che ancora oggi non ha decretato colpevoli e la sua memoria resta ancora infangata da una giustizia troppo lenta. La mamma di Tiziana Cantone si batte ogni giorno per onorare la memoria della figlia e cercare di darle giustizia dopo due lunghi anni.

Netflix, il docufilm su Tiziana Cantone

È in arrivo il docufilm sulla tragica storia di Tiziana Cantone. Le telecamere di Netflix sono già a lavoro per ricostruire e documentare tutti i fatti legati alla giovane napoletana. A rivelarlo è la mamma di Tiziana ai microfoni di Fanpage. Le telecamere di Netflix stanno già documentando il processo e per ora non è prevista un’ipotetica data di messa in onda.

Il docufilm probabilmente ripercorrerà i quindici mesi tragici di Tiziana Cantone: dalla diffusione dei video hard, che divennero in poco tempo virali sul web, alla morte. Tutto ovviamente sarà commentato dalle parole della mamma, che più di ognuno ha vissuto intensamente quei mesi di sofferenza e di dolore. La Cantone tentò già in un’occasione il suicidio, ma fortunatamente fu sventato. Poi la morte il 13 settembre.

Tiziana Cantone Netflix, le parole della madre

Intervistata da Ottopagine, la madre di Tiziana Cantone spiega il motivo per il quale ha accettato le riprese del docufilm sulla storia della figlia:

Spero possa servire. Mia figlia è morta per la superficialità e cattiveria degli altri. Vorrei che quanto accaduto, almeno, serva da monito. Servono subito, leggi nuove, efficaci e concrete. Viviamo una realtà in cui non è possibile il diritto all’oblio. I tempi di realizzazione di richieste di rimozione e cancellazione dai colossi del web sono lunghissimi, impossibili. Tanti colpevoli restano, nei fatti, impuniti.

mm
Diplomato al Liceo classico, frequento il terzo anno del Cdl in Lettere moderne. Sono Giornalista pubblicista da aprile 2017 e scrivo principalmente di calcio, anche se in passato mi sono occupato molti di spettacolo, gossip e TV. Scrivere è più che una passione per me e spero che mi seguiate in tanti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here