GENESIS – Sum of the parts – Documentario musicale

Il documentario musicale che ci propone questa sera Rai5, s’intitola “Genesis: A sum of the parts”,  diretto da John Edginton.

90 minuti di pura musica: ecco cosa racchiude questo appassionante viaggio musicale, oltre che una storia di una profonda amicizia.

Si parte dalle origini della band verso la fine degli anni ’60 – epoca famosa per compagni di scuola con la passione per la musica – fino ad arrivare alla metà degli anni ’70, con la consacrazione della stessa da parte del pubblico e della critica grazie al loro particolarissimo rock teatrale.

Negli anni ’80, anni della svolta pop, i fan si dividono tra i ‘puristi’ dei Genesis, delusi da questo cambio di rotta che snatura le origini tipicamente rock della band, ed i fan che affollano le arene ai concerti, mandando tutto in sold-out.

Insomma, Rai 5 ci ripropone la storia di una band che ha lasciato il segno nel panorama musicale internazionale, raccontata da tutti coloro che hanno reso immortale la band: Tony Banks, Phil Collins, Peter Gabriel, Steve Hackett, Mike Rutherford ed Anthony Phillips.

Il documentario è stato impreziosito da una serie di video di archivio rari e inediti, da performance storiche risalenti alla loro formazione e da interviste a tutti i componenti dei Genesis.

‘Sum of the Parts’, infatti, esplora soprattutto la forza che ha permesso ai Genesis di sopravvivere ai ripetuti cambiamenti di formazione, oltre che alle rispettive carriere soliste.

“Siamo solo una band che è riuscita a far convivere i lavori solisti e quelli del gruppo per un bel po’ di tempo, insieme” dice Mike Rutherford.

Peter Gabriel afferma “Siamo stati capaci di raggiungere livelli che nessuno avrebbe raggiunto per conto proprio, grazie a differenti storie musicali capaci di fondersi in modo potente”.

Non c’è mai stata una band come i Genesis!

Non perdetevi “Sum of the parts”, questa sera, Rai 5, ore 23:34.

 

CONDIVIDI