Il film da vedere stasera, 22 febbraio – Monuments Man

Monuments Man – Locandina

Buongiorno amici di SuperGuida TV! Il film che vi proponiamo di vedere questa sera è Monuments Man (2014),  scritto, diretto, prodotto e interpretato da George Clooney. Oltre a Clooney del cast fanno parte Matt Damon, Bill Murray, John Goodman e Cate Blanchett.

Trama del film:

Siamo in Belgio durante la seconda guerra mondiale. Alcuni religiosi stanno tentando di portare in salvo opere dalla presa dei nazisti, tra cui una inestimabile pala d’altare.

Intanto a New York, lo studioso d’arte Frank Stokes (George Clooney) convince il presidente degli Stati Uniti a permettergli di radunare un piccolo gruppo di curatori di musei, architetti ed esperti d’arte per arruolarli nell’esercito allo scopo di ritrovare le opere d’arte storiche trafugate da Adolf Hitler nei paesi europei invasi.

Dopo avere ingaggiato i vari componenti del gruppo, chiamati “Monuments Men”, Stokes si reca con i suoi compagni in Inghilterra per l’addestramento base, dove spiega loro le varie ragioni della sua chiamata e i suoi sospetti su dove potrebbero trovarsi le opere razziate, che molto probabilmente sono state nascoste in Francia…

Appuntamento alle 21.15 su Rete 4.

In alternativa, potete guardare 15 minuti – follia omicida a New York, su Iris (canale 22) alle 21.

Alcune curiosità sul film

  • La pellicola è una libera trasposizione cinematografica dell’omonimo libro scritto da Robert M. Edsel nel 2009.
  • Buona parte dei personaggi sono ispirati agli effettivi protagonisti storici del programma Monuments, Fine Arts, and Archives e delle vicende svoltesi durante la Seconda Guerra Mondiale
  • La produzione è costata circa 70 milioni di dollari, gli incassi sono arrivati a quasi 155 milioni in tutto il mondo.
  • Le riprese si sono svolte tra Regno Unito e Germania.
  • Il ruolo di Matt Damon inizialmente era di Daniel Craig, che dovette rinunciare per altri impegni.

Gli attori protagonisti

George Clooney

George Timothy Clooney è nato a Lexington, USA, l’8 maggio 1961 (55 anni).

Figlio di Nina Bruce (nata Warren), ex miss di concorsi di bellezza, e di Nick Clooney, ex anchorman e presentatore televisivo. La sua quadrisavola, Mary Ann Sparrow, era la sorellastra di Nancy Lincoln, madre del presidente Abraham Lincoln, facendo di lui anche lontano parente di Tom Hanks. Dopo una lunga gavetta, fama e riconoscimenti giunsero grazie al ruolo del pediatra Douglas “Doug” Ross nella serie televisiva E.R. – Medici in prima linea, dal 1994 al 1999.

Il successo arriva nel 2005,con Syriana. Grazie a questo film vince il premio Oscar come “miglior attore non protagonista”. Ha vissuto per 18 anni con un maiale domestico di 130 kg di nome Max. L’animale è stato comprato da Clooney nel 1988, come dono per l’ex fidanzata Kelly Preston, attuale moglie di John Travolta.  Era considerato uno degli “scapoli d’oro” di Hollywood finché non ha sposato  Amal Alamuddin a Venezia. Per due volte è stato nominato l'”Uomo vivente più sexy” dalla rivista People.

Matt Damon

Matthew “Matt” Paige Damon è nato a Cambridge, USA l’ 8 ottobre 1970.

Nasce in una famiglia molto agiata: il padre, Kent Telfer Damon, è un banchiere, mentre la madre, Nancy Carlsson Paige è una professoressa di pedagogia alla Lesley University.

Dopo aver calcato i palcoscenici teatrali, debutta al cinema nel 1988 con un piccolo ruolo in Mystic Pizza. Ottiene la prima prova importante interpretando un reduce tossicodipendente della guerra del Golfo al fianco di Denzel Washington e Meg Ryan ne Il coraggio della verità.

Nel 1997 assieme all’amico Ben Affleck, scrive la sceneggiatura di Will Hunting – Genio ribelle, diretto da Gus Van Sant, che nel 1998 li porta a vincere l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale.

Viene quindi scelto da Steven Spielberg per Salvate il soldato Ryan. La sua carriera è impressionante: oltre 30 film in 26 anni. Il 9 dicembre 2005 si sposa con l’argentina Luciana Barroso adottando sua figlia. In seguito la coppia avrà altri 3 figli.

Bill Murray

Bill Murray, all’anagrafe William James Murray è nato a Evanston, USA, il 21 settembre 1950.

Il suo debutto ufficiale dell’attore sul grande schermo avvenne con la commedia canadese Polpette di Ivan Reitman, del 1979.

Nel 1983 fu il protagonista del film Il filo del rasoio (di cui scrisse la sceneggiatura), che uscì nel novembre dell’anno successivo. In accordo con la Columbia avrebbe ottenuto il finanziamento per questa pellicola solo se subito dopo avesse accettato di girare il nuovo film ideato e scritto dall’ex collega del SNL Dan Aykroyd: Ghostbusters – Acchiappafantasmi.

Anche se la maggior parte dei suoi ruoli riguardano personaggi comici, Murray ha dimostrato di essere un attore versatile e completo, interpretando anche diversi ruoli in film seri (o semi-seri).

Nel 1997 Bill ha posato Jennifer Butler, da cui ha avuto quattro figli. Dopo undici anni di matrimonio, la moglie ha chiesto il divorzio accusando Murray di violenza domestica, infedeltà, dipendenza dal sesso, marijuana e alcol.

Cate Blanchett

Catherine Elise Blanchett, conosciuta come Cate Blanchett è nata a Melbourne, il 14 maggio 1969.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui due Premi Oscar, tre Screen Actors Guild Awards, tre Golden Globe, tre Premi BAFTA, e una Coppa Volpi al Festival di Venezia.

Si è imposta all’attenzione internazionale per il ruolo di Elisabetta I d’Inghilterra in Elizabeth (1998), per il quale ha ottenuto la sua prima nomination agli Oscar. Nel 2005 vince l’Oscar alla miglior attrice non protagonista per la sua interpretazione di Katharine Hepburn in The Aviator di Martin Scorsese, mentre nel 2014 si aggiudica l’Oscar alla miglior attrice per Blue Jasmine di Woody Allen.

In totale, la Blanchett è stata candidata sette volte agli Oscar. Nel 1997 sposa il drammaturgo, sceneggiatore e regista australiano Andrew Upton, conosciuto l’anno prima sul set di uno show televisivo. La coppia ha tre figl. Nel marzo 2015 conferma le voci secondo cui abbia adottato una bambina.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia.