Stasera in TV: Il film consigliato dell’8 marzo 2017 | Insider – dietro la verità

Insider: dietro la verità – locandina

Cari amici, buongiorno! Il film che vi consigliamo di vedere questa sera è Insider: Dietro la verità (1999) del regista Michael Mann (Manhunter – Frammenti di un omicidioL’ultimo dei MohicaniHeat – La sfida), con Russel Crowe ed Al Pacino.

Trama del film:

Il Dottor Jeffrey Wigand (Russel Crowe) è un padre di famiglia e lavora come dirigente presso una delle principali aziende di tabacco statunitensi. Viene licenziato e ridotto sul lastrico, per cui decide di testimoniare contro i suoi ex datori di lavoro, colpevoli di mentire sulla composizione chimica delle sigarette in commercio.

Lowell Bergman (Al Pacino) è un cronista d’assalto che prepara servizi per il famoso programma Sessanta minuti della CBS. Idealista convinto, una volta che entra in contatto con Wigand e scopre le sue intenzioni, cerca di convincerlo a concedergli un’intervista. Andare contro le multinazionali del tabacco si rivelerà tuttavia un vero calvario: fra trappole giudiziarie, minacce e ingiustizie, l’impresa fa infatti di tutto per screditare l’immagine del testimone e rendergli la vita impossibile…

Appuntamento alle ore 21.00 su Iris (canale 22).

In alternativa, guardate Mangia, Prega, Ama su Tv8 alle 21.

Alcune curiosità sul film

  • La pellicola è tratta da una storia vera
  • Michale Mann introduce con questo film la tecnica della macchina da presa a mano, per dare un tocco quasi documentaristico all’azione.
  • Il vero Jeffrey Wigand ha fatto due richieste agli autori del film: che i nomi delle sue due figlie venissero cambiati e che nel film non comparissero sigarette. Quest’ultima richiesta non è stata rispettata in sole quattro occasioni durante le riprese.
  • La pellicola è stata nominata a 7 Oscar ed ha ottenuto anche circa 50 ulteriori candidature, portando a casa in tutto 23 premi (ma nessun Oscar).

Gli attori protagonisti

Russell Crowe

Russell Ira Crowe è nato a Wellington, Nuova Zelanda, il 7 aprile 1964 (52 anni).

Dopo aver partecipato a numerose serie televisive e soap opera come Neighbours, ottiene la parte di protagonista in alcuni film australiani tra cui Skinheads, nel 1992, per il quale ottiene il premio come miglior attore protagonista dall’Australian Film Institute. Nel 2001 è nel film di Ron Howard A Beautiful Mind: per la sua interpretazione, Crowe conquista il Golden Globe e il BAFTA Award come miglior attore protagonista.

Ha vinto un Premio Oscar nel 2001 come migliore attore protagonista per Il gladiatore ed è stato iscritto fra le celebrità della Hollywood Walk of Fame. Nel 2005, è protagonista di Cinderella Man – Una ragione per lottare di Ron Howard; qui riceve la sua quinta candidatura ai Golden Globe. Poi nel 2006 è protagonista di Un’ottima annata – A Good Year di Ridley Scott.

Nel tempo libero, Russell Crowe è anche un apprezzato cantante, e con la sua band si è esibito, tra l’altro, al Festival di Sanremo 2001. Crowe si è più volte reso noto anche per il carattere aggressivo, che lo ha portato ad avere problemi con la legge, come l’arresto nel 2005 per aver scaraventato un telefono addosso al portiere di un albergo di New York. Crowe è un appassionato di calcio.

Nel 2012, dopo nove anni di matrimonio, si separa dalla cantante Danielle Spencer. I due si frequentavano dal 1989 e avevano recitato insieme sul set di The Crossing (1990). Si erano sposati il 7 aprile 2003 e avevano avuto due figli.

Al Pacino, all’anagrafe Alfredo James Pacino è nato a New York, il 25 aprile 1940

Nasce ad East Harlem, da Salvatore Pacino, figlio di immigrati siciliani. Il padre abbandona la famiglia quando il figlio è ancora in fasce, lasciandolo con la madre ed i nonni nel South Bronx, in condizioni di vita molto difficili. Cominciò a fumare all’età di nove anni e già a tredici aveva avuto esperienze con l’alcool e la marijuana.

La svolta nella sua carriera cinematografica avviene nel 1972, quando Francis Ford Coppola lo sceglie per interpretare il personaggio di Michael Corleone ne Il padrino. Per interpretare il ruolo, nel primo film ha percepito un salario di 35.000 dollari. Nel terzo film uscito nel 1990 ha ricevuto 5 milioni di dollari.

Considerato uno dei maggiori attori della storia del cinema, ha vinto il Premio Oscar nel 1993 (ed è stato candidato per 8 volte) per l’interpretazione del tenente colonnello Frank Slade in Scent of a Woman – Profumo di donna. Ha avuto tantissime relazioni sentimentali ed ha tre figli. Non si è mai sposato.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia

CONDIVIDI