Il film da vedere oggi, giovedì 26 luglio: The program [PRIMA TV]

The program

Appassionati di ciclismo e pellicole sportive: questa sera, per voi, una prima tv imperdibile! Il film da vedere oggi, 26 luglio, si intitola The program e ripercorre le tappe di Lance Armstrong: i successi, la malattia, la rinascita e la sconfitta di un uomo ossessionato dalla vittoria.

Film da vedere, 26 luglio: The program, prima tv su Rai 3

The program, pellicola biografica/sportiva che racconta la vita di Lance Armstrong, è il film suggerito di oggi 26 luglio e andrà in onda in prima tv su Rai 3 alle 21.15.

Di produzione francese/britannica, The program è diretta da Stephen Frears, regista inglese candidato due volte ai Premi Oscar, nel 1991 con Rischiose abitudini e nel 2007 con The Queen – La regina.

The program è basato sulla biografia Seven Deadly Sins: My Pursuit of Lance Armstrong, scritto dal giornalista irlandese David Walsh.

Il cast

Nei panni di Lance Armstrong troviamo l’attore statunitense Ben Foster (Quel treno per Yuma, Lone survivor), mentre l’irlandese Chris O’Dowd (Le amiche della sposa) interpreterà David Walsh, il giornalista che scrisse il libro da cui è tratto The program.

Nel cast anche Dustin Hoffman, nel ruolo di Bob Hamman, professionista di Bridge e fondatore di una compagnia assicurativa di eventi sportivi. L’agenzia aveva messo in palio 5 milioni di dollari nel caso Armstrong vincesse il suo settimo Tour de France ma, quando il ciclista arrivò primo, Hamman si rifiutò di pagare accusandolo di doping.

Il cast completo:

  • Ben Foster: Lance Armstrong
  • Chris O’Dowd: David Walsh
  • Guillaume canet: Michele Ferrari
  • Jesse Plemons: Floyd Landis
  • Lee Pace: Bill Stapleton
  • Denis Ménochet: Johan Bruyneel
  • Dustin Hoffman: Bob Hamman
  • Edward Hogg: Frankie Andreu
  • Elaine Cassidy: Betsy Andreu
  • Laura Donnelly: Emma O’Reilly
  • Sam Hoare: Stephen Swart
  • Josh O’Connor: Rich

La trama di The program

Il film ripercorre la vita del celebre ciclista statunitense Lance Armstrong (B. Foster), vincitore per sette volte consecutive del Tour de France, dal 1999 al 2005, vittorie però revocate dall’UCI e dal CIO tra il 2012 e 2013. Dopo un’inchiesta, infatti, l’atleta risultò positivo al doping, così come la sua squadra.

Oltre alle medaglie d’oro conquistate durante i sette Tour, gli furono annullati anche tutti i risultati ottenuti dal 1° agosto 1998 in poi, e fu squalificato a vita. I falsi giuramenti e i controlli antidoping che riuscì a superare imbrogliando per diverso tempo, sono leggendari. E Armstrong rimarrà uno dei truffatori più sofisticati e megalomani della storia dello sport.

Una parte del film sarà focalizzata sulla malattia di Armstrong: nel 1996, al ciclista venne diagnosticato un cancro ai testicoli, che riuscì a sconfiggere due anni dopo. Tornato in sella subito dopo la guarigione, Armstrong divenne un simbolo della lotta contro il cancro, che sostenne con diverse iniziative.

Il trailer

mm
Sono Valentina B., classe 1979, marchigiana. Ho un marito e un bimbo bellissimo e faccio la mamma a tempo pieno, il mestiere più duro e più bello del mondo! Mi piace scrivere e sono un'appassionata di libri, soprattutto romanzi. Amo il cinema e la televisione. Sono una nostalgica : adoro rivedere i vecchi film e programmi della mia infanzia e adolescenza e mi commuovo sempre!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here