Il film da vedere stasera, 3 dicembre – Gattaca – La porta dell’universo

Gattaca - Locandina
Gattaca – Locandina

Buongiorno amici di SuperGuida TV! Se volete passare una serata fantascientifica, non perdete Gattaca – La porta dell’universo (1997) del regista Andrew Niccol (Lord of War, In Time, Good Kill) con  Ethan Hawke, Uma Thurman e Jude Law.

Trama del film:

In un prossimo futuro è possibile far nascere esseri umani con un corredo genetico praticamente perfetto, selezionato dai genitori su di un gruppo di cellule embrionali.

Tramite questo processo, si possono prevedere in anticipo le future condizioni fisiche dei nascituri tanto che alcuni di loro vengono generati senza imperfezioni, come se fossero “costruiti” su misura.

Tramite l’analisi del DNA, ricavabile da qualsiasi fluido personale, le aziende effettuano la ricerca di personale più consono al posto di lavoro, anche se questa pratica è formalmente illegale e viene giustificata come “esame anti droga”.

La società risulta di fatto divisa in due categorie: i validi, cioè esseri dal corredo genetico perfetto, che vengono scelti per ricoprire i ruoli più prestigiosi della comunità, e i non validi, ovvero le persone nate coi loro genomi naturali, destinati allo svolgimento dei lavori più umili.

Per scelta volontaria dei suoi genitori, Vincent (Ethan Hawke) viene concepito in modo naturale ed dalla nascita gli viene diagnosticata la stessa debolezza cardiaca del padre, che lo dovrebbe portare a morire prima dei trent’anni.

Vincent è dunque etichettato come non valido, mentre per la nascita di suo fratello minore Anthony, i genitori richiedono i miglioramenti genetici che lo faranno catalogare come valido.

Fin da piccolo Vincent sogna di diventare un astronauta e, una volta diventato adulto, abbandona la famiglia, da cui si è sempre sentito incompreso e talvolta trascurato, per provare a entrare a Gattaca, l’ente aerospaziale responsabile delle missioni interplanetarie.

Tuttavia, nonostante sia preparatissimo, sa di non poter superare l’analisi genetica che verrà effettuata sul suo sangue.

Con l’aiuto di un misterioso individuo, Vincent decide quindi di “comprare” l’identità di Jerome Morrow (Jude Law), un atleta valido nato geneticamente perfetto che, divenuto paraplegico a seguito di un incidente.

Contando su di una vaga somiglianza fisica, Vincent si sottopone clandestinamente a diversi interventi chirurgici e ad allenamenti intensivi, riuscendo a nascondere giornalmente la sua vera identità.

Inoltre attraverso l’uso di sacche di sangue e urina di Jerome, riesce a entrare a Gattaca, diventando immediatamente uno dei migliori ricercatori e suscitando l’interesse di Irene (Uma Thurman), una sua collega…

Appuntamento alle ore 21.15 su Nove (canale 9). Vi ricordiamo che la visione del film è sconsigliata ai bambini.

Alcune curiosità sul film

  • Il termine Gattaca è stato inventato combinando le lettere iniziali delle quattro basi azotate che compongono il DNA, l’adenina, la citosina, la timina e la guanina.
  • il nome “Irene Cassini” della protagonista femminile, interpretata da Uma Thurman, è ispirato all’astronomo Giovanni Domenico Cassini, che ha scoperto i satelliti naturali di Saturno e lo spazio tra i suoi anelli.
  • Lo stile degli abiti, delle acconciature, l’architettura degli edifici e le carrozzerie delle automobili si rifà ai primi anni sessanta.
  • Anche le auto del film sono del 1960/70, ma con propulsione elettrica. Spiccano fra tutte la vettura utilizzata da Irene Cassini, una Citroën DS in versione cabriolet, assieme alla Studebaker Avanti e alla Rover P6.
  • L’edificio in cui si svolgono gran parte delle scene, ossia la sede dell’organizzazione Gattaca, è il Marin County Civic Center di Frank Lloyd Wright, a San Rafael (California), costruito nel 1957.

Gli attori protagonisti

Ethan Hawke
Ethan Hawke

Ethan Green Hawke è nato ad Austin, USA, il 6 novembre 1970.

All’età di 14 anni ha fatto il suo debutto nel film Explorers (1985) al fianco di River Phoenix. Nel 1989, grazie al successo del film L’attimo fuggente diretto da Peter Weir, riuscì a sfondare come attore.

Lasciata la scuola apparve anche in Vicino alla fine (1992), Alive – Sopravvissuti (1993), Giovani, carini e disoccupatiPrima dell’alba (1995), Gattaca – La porta dell’universo (1997), Newton Boys (1998), Paradiso perduto (1998) e Training Day (2002) per il quale ha ricevuto una candidatura all’Oscar.

l 26 marzo 2006 l’ufficio personale di Ethan a New York City è andato distrutto in un incendio proprio nel periodo in cui si stava occupando di dirigere e interpretare il film tratto dal suo romanzo, L’amore giovane. Fortunatamente sono stati recuperati i negativi.

Il 1º maggio 1998 sposa l’attrice Uma Thurman, dalla quale ha avuto due figli. I due si sono separati nel luglio 2004 e hanno divorziato ufficialmente nel 2005. Nel giugno del 2008 ha sposato l’ex baby-sitter dei suoi figli, Ryan Shawhughes. La coppia ha avuto due figlie.

Uma Thurman

Uma Karuna Thurman è nata a Boston, il 29 aprile 1970.

Figlia della psicoterapeuta ed ex-modella tedesca Nena von Schlebrügge e di Robert Thurman, uno dei massimi esperti mondiali di buddhismo. Il suo secondo nome, significa “misericordia” nel Buddhismo Mahāyāna.

È particolarmente nota per l’interpretazione di Mia Wallace nel cult di Quentin Tarantino Pulp Fiction per la quale ha ricevuto la candidatura al Premio Oscar 1995 come miglior attrice non protagonista, oltre a nomination ai Golden Globe, BAFTA e Screen Actors Guild Award.

Ha collaborato sempre con Tarantino nel 2003 in Kill Bill volume 1 e nel 2004 in Kill Bill vol. 2, film che le hanno fatto ottenere una nomination ai BAFTA come miglior attrice protagonista e due nomination ai Golden Globe come miglior attrice in un film drammatico.

Sostiene i diritti gay ed è favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso, infatti nel 2011 è portavoce della Human Rights Campaign. Si è sposata due volte ed ha tre figli, di cui due con l’attore Ethan Hawke.

Jude Law
Jude Law

David Jude Heyworth Law è nato a Londra, il 29 dicembre 1972.

Figlio di due insegnanti, Peter Robert Law e Margaret Anne Heyworth. I suoi genitori scelgono il nome Jude ispirati dalla canzone dei Beatles Hey Jude e dal libro Jude l’Oscuro.

Nel corso della sua carriera ha ottenuto una nomination ai Premi Oscar 2000 come miglior attore non protagonista per Il talento di Mr. Ripley e una nomination ai Premi Oscar 2004 come miglior attore protagonista per Ritorno a Cold Mountain. Ha inoltre ricevuto tre candidature ai Golden Globe e ha vinto un BAFTA come miglior attore non protagonista per il primo film citato.

Ha cinque figli avuti da diverse relazioni. Famoso è stato l’episodio in cui si è scusato pubblicamente con la moglie Sienna Miller per averla tradita con la baby sitter dei figli.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia

CONDIVIDI