Il film da vedere stasera, 20 febbraio – Escape Plan – Fuga dall’inferno

Escape Plan – Locandina

Buongiorno amici e buon inizio settimana! Questa sera vi proponiamo di vedere un film d’azione con due maestri del genere: Sylvester Stallone e Arnold Schwarzenegger. Parliamo di Escape Plan – Fuga dall’inferno (2013) diretto da Mikael Håfström (Derailed – Attrazione letale, 1408, Il Rito).

Trama del film:

Ray Breslin (Stallone) ha un lavoro alquanto particolare: collauda carceri di massima sicurezza, fingendosi detenuto per poi tentare l’evasione.

L’ultimo suo incarico consiste nel verificare la sicurezza della Tomba, una prigione high tech basata sui suoi stessi studi e da cui in un primo momento sembra impossibile evadere.

Ben presto Ray si accorge che qualcosa non va e che non è stata rispettata nessuna delle misure di sicurezza precedentemente concordate per poter essere liberato, ponendo fine al test. All’interno del carcere dovrà confrontarsi con i vari detenuti, tra cui Emil Rottmayer (Arnold Schwarzenegger), un solidale compagno di prigionia dal passato oscuro…

Appuntamento alle ore 21.20 su Rai 2.

In alternativa potete guardare Wolverine – L’immortale, su Italia 1 alle 21.10.

Alcune curiosità sul film

  • Escape Plan ebbe una gestazione relativamente travagliata, tanto che nel corso degli anni passò attraverso tre registi così come l’interprete principale attraverso altrettanti attori.
  • Con un budget stimato in circa 50 milioni di dollari, le riprese si sono tenute principalmente a New Orleans, Slidell e Los Angeles.
  • La collaborazione fra Schwarzenegger e Stallone, per intensità è stata paragonata a quella fra Al Pacino e Robert De Niro in Heat – La sfida.

Gli attori protagonisti

Sylvester Stallone

Sylvester Gardenzio Stallone, soprannominato Sly, è nato a New York, il 6 luglio 1946 (70 anni).

Nasce presso un istituto di carità di Hell’s Kitchen, un quartiere di Manhattan da padre di origini italiane e madre di origini ucraine e francesi.

Durante il parto la rescissione del nervo facciale dovuta all’uso del forcipe, gli causò una lieve paresi del lato sinistro del volto.

La carriera di attore è segnata essenzialmente dai personaggi di Rocky e di Rambo; entrambi in lotta con l’ingiustizia del mondo e della società moderna. Ha avuto flirt con moltissime donne dello spettacolo e della moda, tra cui Brigitte Nielsen, ed è padre di 5 figli.

Una tragedia segna però la sua vita: la morte per cause naturali del primogenito, Sage, promettente attore e regista, scomparso a soli 36 anni. I risultati dell’autopsia svolta sul corpo di Sage, svelano che il giovane è morto per arresto cardiaco naturale, completamente assenti tracce di droga o farmaci come si era ipotizzato subito dopo la morte.

Arnold Schwarzenegger

Arnold Alois Schwarzenegger è nato a Thal, Austria, il 30 luglio 1947.

Sin da giovane si è imposto come uno dei maggiori culturisti del mondo. Affermato uomo d’affari, ha costruito la propria carriera sul suo fisico possente, grazie al quale è entrato nel mondo del cinema.

La celebrità gli è derivata dall’interpretazione del barbaro guerriero Conan, al quale ha fatto seguito il primo film della pentalogia di Terminator. Considerato uno degli interpreti più rappresentativi del film d’azione, occupa un posto di rilievo nello star system del cinema statunitense.

Avvicinatosi alla politica nei primi anni novanta, è diventato membro attivo del Partito Repubblicano. Nel 2003 è stato eletto 38º Governatore della California. Nel 2006, è stato riconfermato alla stessa carica.

Nel gennaio 2011, al termine del suo mandato è tornato al cinema. Noto anche per la sua attività contro il razzismo, l’inquinamento e il riscaldamento climatico.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia

CONDIVIDI