Il film da vedere stasera, 19 giugno – The Good Shepherd, l’ombra del potere

Buongiorno Amici! Se per stasera avete pianificato una tranquilla serata da passare in salotto e siete appassionati di spionaggio, non potete perdere The Good Shepherd, L’ombra del potere (2006), diretto dal grande Robert De Niro, che dirige un cast stellare: Matt Damon, Angelina Jolie, Alec Baldwin e infine… lo stesso Robert De Niro.

Il film è basato su una sceneggiatura di Eric Roth (autore anche della sceneggiatura di Forrest Gump e di Munich). Si tratta della storia (romanzata) della CIA, dalla sua fondazione nell’immediato dopoguerra fino ad arrivare agli anni ’60 ed alla crisi missilistica di Cuba con il fallimento dello sbarco nella baia dei porci organizzato dal Direttore della CIA, Allen Welsh Dulles, durante l’amministrazione del Presidente John Fitzgerald Kennedy.

Gli avvenimenti sono raccontati attraverso il punto di vista dell’agente Edward Wilson (Matt Damon). Questi è un giovane e brillante studente di poesia all’Università di Yale che viene arruolato nell’organizzazione studentesca paramassonica degli Skull and Bones, fucina di leader dalla quale saranno arruolati i futuri quadri dell’intelligence statunitense.

Addestrato nella Londra dei primi anni quaranta, egli diverrà uno spietato agente segreto, prima contro i nazisti e poi alleato dei nazisti contro i sovietici. Tradimenti, ricatti, uccisioni, complotti, tutto sarà da lui freddamente e razionalmente organizzato in nome del bene supremo: il controllo del mondo e la supremazia dell’America sugli altri popoli e sulle altre culture.

La sua dedizione alla causa è totale e all’America sacrificherà ogni cosa, la moglie e il figlio nonché la donna veramente amata, che lascia per sposare la sorella del migliore amico che aspetta un figlio da lui.

Alcune curiosità sul film

– Il personaggio di Edward Wilson è liberamente ispirato a James Angleton, funzionario OSS e poi alto dirigente CIA negli anni raccontati dal film.

– Robert De Niro si ritaglia una piccola parte interpretando il generale Sullivan, personaggio ispirato al capo dell’OSS e fondatore della CIA generale William Joseph Donovan.

– Robert De Niro ha affermato che gli piacerebbe girare un sequel, continuando la storia della CIA fino al presente.

– Nel film si attribuisce il fallimento dello sbarco nella baia dei porci a Cuba ad una fuga di notizie; tuttavia alcuni storici studiosi della CIA ritengono che tale fuga di notizie sia stata ininfluente ai fini della riuscita della missione.

Appuntamento questa sera alle ore 21.00 su Iris!

A chi avesse già visto il film, consigliamo di vedere il thriller Il collezionista di ossa (1999) con Denzel Washington e Angelina Jolie, in onda alle 21.15 su Rete4.

Fonte: Wikipedia

CONDIVIDI