Il film da vedere stasera, 18 novembre – L’ultimo dei templari

L’ultimo dei templari - Locandina
L’ultimo dei templari – Locandina

Buongiorno amici! serata medioevale in compagnia di streghe e demoni, con il film L’ultimo dei templari (2011) del regista Dominic Sena (Fuori in 60 secondi, Codice: Swordfish) con Nicholas Cage e Ron Perlman.

Trama del film:

Un gruppo di soldati al seguito di un prete si reca con tre donne, condannate per stregoneria, a un ponte affinché siano giustiziate. Mentre il prete chiede loro di pentirsi e confessare i loro peccati, una delle tre (credendo di poter essere risparmiata) ammette di aver praticato la stregoneria, un’altra ammette di preparare unicamente rimedi erboristici, la terza maledice il prete.

Le donne, una dopo l’altra, vengono impiccate e fatte calare nell’acqua, compresa la donna che ha confessato poiché il prete afferma che il perdono vale solo per la sua anima. Il prete chiede ai soldati di tirarle su affinché possa praticare i necessari rituali dal suo libro per evitare il ritorno in vita delle donne giustiziate ma questi, scettici, non gli danno ascolto, pertanto ritorna da solo di notte per svolgere i riti.

La terza donna, inspiegabilmente tornata in vita con sinistre sembianze, dà fuoco al libro e impicca su quello stesso ponte il sacerdote.

Nella prima metà del XIV secolo due cavalieri, Behman (Cage) e Felson (Pearlman), militano in Terrasanta durante le Crociate Smirniote. Dopo un lungo e pesante servizio i due crociati abbandonano i compagni a causa del rimorso per aver ucciso anche donne e innocenti per volontà della Chiesa.

Nel viaggio di rientro troveranno la propria terra devastata dalla peste. Giunti a una cittadella assediata dal morbo, i due crociati vengono riconosciuti e arrestati in quanto disertori; avendo pochi uomini a disposizione a causa dell’epidemia, viene però chiesto loro dal locale vescovo-conte di prendere in custodia una strega, ritenuta autrice della pestilenza, e di portarla in una remota abbazia dove i monaci possano processarla e giustiziarla per poter fermare l’epidemia.

Il prete Debelzaq, il cavaliere in lutto per la morte di tutta la sua famiglia Eckhardt, il truffatore itinerante Hagamar e il testardo giovane chierico Kay si uniscono ai due crociati nella missione, accompagnandoli in regioni selvagge e pericolose…

Appuntamento alle ore 21.00 su Itali 1! Si ricorda che il film è vietato ai minori di 12 anni.

Alcune curiosità sul film

  • Nonostante il titolo scelto per l’edizione italiana, i protagonisti sono semplici cavalieri crociati e non templari.
  • L’elsa delle spade dei due protagonisti rappresenta uno stemma riconducibile ai cavalieri teutonici, con l’aquila e la croce, nel film inoltre non viene mai utilizzata la parola “templare”
  • Il film, nel gennaio 2010, era stato classificato PG-13 (vietando quindi la visione a un pubblico di età inferiore ai 13 anni)
  • L’incasso del film è stato di 24,8 milioni di dollari statunitensi, mentre nel resto del mondo di 66,8 milioni, raggiungendo un totale mondiale di 91 milioni di dollari.

Gli attori protagonisti

Nicolas Cage
Nicolas Cage

Nicolas Cage (pseudonimo di Nicolas Kim Coppola) è nato a Long Beach, il 7 gennaio 1964.

Di origini italiane da parte di padre e tedesche e polacche da parte di madre, è tra i maggiori attori contemporanei. E’ apparso in oltre 70 film ed all’età di 32 anni, è diventato il quinto attore più giovane di sempre a vincere il Premio Oscar come miglior attore per la sua interpretazione in Via da Las Vegas. 

Il 26 dicembre 1990 ha avuto il suo primo figlio, Weston Cage, nato da una relazione con la modella Christina Fulton. Nel 1995 si sposa con Patricia Arquette, con cui recita nel 1999 in Al di là della vita. Dopo il divorzio, nel 2002 ha sposato Lisa Marie Presley ma i due si lasciarono già dopo un mese e mezzo di matrimonio. Da due anni circa è divenuto nonno.

Ron Perlman
Ron Perlman

Ron Perlman, all’anagrafe Ronald Francis Perlman è nato a New York, il 13 aprile 1950.

Il suo primo ruolo importante è nel film La guerra del fuoco di Jean-Jacques Annaud (1981), con il quale lavora nuovamente nel 1986 per Il nome della rosa, nel ruolo del monaco ritardato Salvatore.

La svolta arriva con l’interpretazione del ruolo di Vincent nella serie televisiva La bella e la bestia, accanto alla “bella” Linda Hamilton.

Grazie a questa interpretazione comincia a farsi conoscere e da lì iniziano a fioccare premi come: il Golden Apple Award come Migliore Scoperta Maschile dell’Anno (1988), un Golden Globe come Miglior Attore in una serie drammatica (1989) e due Best Actor Awards (1988-1989).

È sposato con la disegnatrice di gioielli Opal Stone dal 1981, con la quale ha avuto due figli.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia