Il film da vedere stasera, 16 febbraio – Mona Lisa Smile

Mona Lisa Smile – Locandina

Buongiorno Amici!la nostra scelta oggi premia Nove, con Mona Lisa Smile (2003) del regista Mike Newell, con Julia Roberts e Kirsten Dunst.

Trama del film:

Siamo negli Stati Uniti ne 1953, in piena guerra fredda, maccartismo e integrazione razziale. La trentenne nubile Katherine Ann Watson (Julia Roberts) giunge dalla soleggiata California, nel prestigioso collegio femminile di Wellesley come docente di storia dell’arte.

Dopo un primo approccio con le regole della scuola e con le sue allieve, Katherine si rende conto che lo scopo del collegio è quello di preparare le studentesse alla vita matrimoniale con un buon partito e diventare così mogli perfette e madri devote alla famiglia: in totale contrasto con i suoi principi.

La professoressa decide quindi di offrire alle ragazze nuovi punti di vista con l’aiuto dell’arte, inimicandosi così il corpo docente e, almeno inizialmente, le sue stesse studentesse. L’unica pronta a muovere la sua crociata contro la “sovversiva” insegnante è Betty Warren (Kirsten Dunst), che oltre ad organizzare il suo imminente matrimonio, scrive articoli diffamatori sul giornale della scuola…

Appuntamento su Nove (canale 9) alle 21.15

In alternativa, potete  guardareColpevole d’innocenza, su Rete 4 alle 21.15.

 Alcune curiosità sul film

  • La cantautrice Tori Amos appare in un breve cameo, come cantante di un complesso jazz, al matrimonio di Betty.
  • All’uscita nelle sale cinematografiche statunitensi, la pellicola si classificò seconda dopo Il Signore degli Anelli – Il ritorno del re.
  • A fronte di un budget di circa 65 milioni di dollari, ha totalizzato un incasso globale di 141,337,989 dollari.

Gli attori protagonisti

Julia Roberts

Julia Fiona Roberts è nata a Smyrna, USA, il 28 ottobre 1967.

Figlia di Walter Grady Roberts, morto di cancro alla gola quando lei aveva dieci anni, fu cresciuta dalla madre Betty Lou Bredemus con i suoi tre fratelli. Inizia gli studi di giornalismo, ma in seguito all’esordio del fratello Eric come attore a Hollywood, decide di seguirlo nella carriera cinematografica e si trasferisce a New York.

Il grande successo arriva nel 1999 Erin Brockovich – Forte come la verità di Steven Soderbergh, per il quale guadagnalo SAG Award, il BAFTA, il Golden Globe e l’Oscar alla miglior attrice diventando la prima donna in assoluto a vincere contemporaneamente tutti e quattro i più prestigiosi premi.

E’ stata fidanzata con l’attore Kiefer Sutherland, relazione interrotta appena 3 giorni prima del matrimonio. Sposata dal 2002, ha 3 figli.

Kirsten Dunst

Kirsten Caroline Dunst è nata a Point Pleasant, USA, il 30 aprile 1982.

La sua carriera inizia prestissimo, a tre anni, negli spot televisivi. Nel 1989 passa al grande schermo con New York Stories, per poi ottenere, poco tempo dopo, una piccola parte nel ruolo della figlia di Tom Hanks in Il falò delle vanità.

Il salto di qualità avviene nel 1994, anno in cui recita in Intervista col vampiro, nel ruolo di Claudia, film tratto dal romanzo di Anne Rice. Questa performance le valse anche la nomination ai Golden Globe. Nel 1999 rifiuta il ruolo di Angela nel film vincitore di cinque premi Oscar American Beauty per non apparire in alcune scene particolarmente sensuali, né baciare il protagonista Kevin Spacey.

Nel 2007 si trova al centro di alcune polemiche per aver ammesso, in un’intervista, di fumare regolarmente marijuana e di aver provato altre droghe illegali. Nel 2010 è co-protagonista al fianco di Ryan Gosling del film Love & Secrets.

Lo stesso anno viene scelta da Lars von Trier come protagonista del suo film, Melancholia, storia di fantascienza presentata in concorso al Festival di Cannes 2011, dove l’attrice vince il premio per la miglior interpretazione femminile.

Trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia

CONDIVIDI