Il film da vedere stasera, 14 luglio – King Arthur

Cari amici, per questa sera abbiamo scelto un film storico: si tratta di King Arthur (2004) diretto da Antoine Fuqua, interpretato da Clive Owen e Keira Knightley.

Trama del film

Il giovane Artorius Castus, da tutti chiamato Artù (Clive Owen), di padre romano e madre bretone, ha al suo fianco i cavalieri sarmati, condannati dopo la sconfitta in un’epica e passata battaglia a servire l’Impero Romano per 15 anni a partire dalla loro pubertà; Lancillotto, Galvano, Galahad, Bors, Tristano e Dagonet, che poi diverranno i mitici Cavalieri della Tavola Rotonda.

Allo scadere della servitù, il vescovo impone loro un’ultima missione: prima di abbandonare il Vallo di Adriano devono risalire verso nord per soccorrere Marius, un nobile romano, e la sua famiglia, dall’imminente invasione sassone, guidata dal re Cerdic e da suo figlio Cynric.

Raggiunto il posto, Artù si trova di fronte ad uno spettacolo raccapricciante: Marius rende schiavo il suo popolo e lo tortura nel nome di Dio e di Roma; disgustato, Artù trae in salvo il popolo, Marius, la famiglia e la bella Ginevra. Durante la strada verso casa, però, Marius muore mentre Artù si trova a dover stringere un’alleanza con Merlino, il druido a capo della tribù Woad e padre di Ginevra, per salvare la Britannia dall’invasione…

Appuntamento alle ore 21.10 su La7 (canale 7)!

Alcune curiosità sul film

  • Le riprese del film sono iniziate il 23 giugno 2003 in Irlanda. Gli esterni sono stati girati nella contea di Wicklow mentre gli interni a Dublino.
  • Il budget del film è stato di circa 90 milioni di dollari. Negli Usa ha racimolato poco più di 51 milioni di dollari; mentre l’incasso totale internazionale è stato di poco superiore ai 200 milioni di dollari.
  • La sequenza introduttiva del film fa riferimento a “recenti scoperte archeologiche” che giustificherebbero la collocazione temporale della pellicola. Tuttavia la questione è controversa (vale la pena ricordare che gli storici non sono neppure concordi nel ritenere che sia esistito un personaggio storico riconducibile alla figura di Artù).

Se avete già visto il film, ma volete rimanere in tema “cavalleresco” potete sintonizzarvi alle ore 21.15 su Rai Movie (canale 24) per vedere In the name of the King con Ray Liotta.

Fonti: Wikipedia