Il film da vedere stasera, 12 febbraio – Basilicata coast to coast

Basilicata coast to coast – Locandina

Buongiorno amici! Questa sera abbiamo una commedia musicale diretta da Rocco Papaleo: Basilicata coast to coast (2010), con Alessandro Gassman, Rocco Papaleo, Giovanna Mezzogiorno e Max Gazzè.

Trama del film:

Nicola Palmieri (Rocco Papaleo) insegna matematica in un liceo artistico e coltiva il sogno della musica. È il frontman di un gruppo di amici di Maratea, con cui ha formato una piccola band.

Salvatore, alla chitarra, è uno studente di medicina che ha dimenticato di laurearsi e di innamorarsi; Franco Cardillo, al contrabbasso, è un falegname con hobby della pesca, cui la prematura dipartita della donna amata ha tolto parole e intenzioni.

Infine c’è Rocco Santamaria (Alessandro Gassman) cugino di Salvatore, alle percussioni, che è un personaggio televisivo di grande fascino, ma ormai in declino e che da due anni non riesce più a trovare lavoro.

In un settembre, i quattro decidono di partecipare al festival nazionale del teatro-canzone di Scanzano Jonico e si danno il nome alternativo di Le Pale Eoliche. Da Maratea a Scanzano Jonico, devono attraversare la Basilicata dalla costa tirrenica alla costa ionica, poco più di un centinaio di chilometri che con la strada statale 653 della Valle del Sinni si percorrono in un’ora e mezza.

È a questo punto che Nicola propone di partire dieci giorni prima e raggiungere la loro destinazione a piedi, cercando nel cammino di ridare alla loro vita un senso che è stato perso…

Appuntamento alle ore 21.10 su Italia 2 (canale 35).

In alternativa, potete guardare Guardia del corpo, su La5 (canale 30) alle 21.10.

Alcune curiosità sul film

  • Il film è stato girato nei comuni lucani di Maratea, Trecchina, Lauria, Tramutola, Spinoso (Lago di Pietra del Pertusillo), Aliano, Scanzano Jonico e nella città fantasma di Craco.
  • Gli incassi del film ammontano a 3 368 466 euro.

Gli attori protagonisti

Antonio Rocco Papaleo è nato a Lauria, il 16 agosto 1958.

Si trasferisce a Roma per intraprendere, senza successo, gli studi universitari in matematica. Nella capitale s’iscrive ad una scuola di recitazione e ha così i primi contatti con esponenti del mondo dello spettacolo, tra cui Rodolfo Laganà.

Esordisce in teatro nel 1985 . È la volta poi dell’esordio in televisione nella fiction, interpretando il ruolo di Rocco Melloni nel telefilm Classe di ferro (1989-1991).

Intraprende la carriera cinematografica con Il male oscuro di Mario Monicelli. Debutta in qualità di regista nel film Basilicata coast to coast, chiamando a sé attori come Alessandro Gassmann, Giovanna Mezzogiorno, Paolo Briguglia e Max Gazzè.

Il film vince il David di Donatello 2011 nella categoria “Miglior regista esordiente”.

Alessandro Gassmann

Alessandro Gassmann è nato a Roma, il 24 febbraio 1965.

È figlio dell’attore Vittorio Gassman e dell’attrice francese Juliette Mayniel. Nel 2011 ha aggiunto una seconda “n” al proprio cognome, ripristinando così la versione originaria del cognome di famiglia.

Nel 1996, dopo anni di amicizia con Gianmarco Tognazzi, inizia con lui un sodalizio artistico, inevitabilmente accostato a quello importantissimo fra i rispettivi padri. Nel 1997 recita nel film Il bagno turco di Ferzan Özpetek, che riscuote un ottimo successo. La sua interpretazione gli vale molti riconoscimenti.

Viene scelto da Yves Saint Laurent come testimonial per la campagna pubblicitaria del profumo “Opium” e posa nudo per il calendario sexy 2001 della rivista Max. È sposato dal 1998 con Sabrina Knaflitz, dalla quale nello stesso anno ha avuto un figlio.

È da molti anni testimonial di Amnesty International. Fa un’esperienza tra i profughi siriani ospiti nei campi di accoglienza libanesi in qualità di ambasciatore dell’Alto Commissariato dell’Onu per i Rifugiati.

Giovanna Mezzogiorno

Giovanna Mezzogiorno è nata a Roma, il 9 novembre 1974.

Ha recitato nei film L’ultimo bacioLa finestra di fronteL’amore ritornaLa bestia nel cuoreL’amore ai tempi del coleraPalermo Shooting e Vincere; nelle miniserie televisive I miserabili e Virginia, la monaca di Monza.

Nel corso della sua carriera di attrice di cinema ha ottenuto numerosi premi, tra cui: la Coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 62ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia per La bestia nel cuore, 1 David di Donatello, 4 Nastri d’Argento, 3 Globi d’oro, 2 Ciak d’oro, 2 premi Flaiano e un riconoscimento come migliore attrice protagonista da parte del National Society of Film Critics Awards, l’associazione dei critici cinematografici statunitense.

Sul set del film Più leggero non basta (1998) conosce Stefano Accorsi, che diventa il suo compagno per un lungo periodo. Sul set di Vincere ha conosciuto il macchinista Alessio Fugolo, che ha sposato nel 2009 a Griante con cerimonia civile. Da lui ha avuto Leone e Zeno, i due gemellini nati il 26 agosto 2011.

Max Gazzé

Massimiliano “Max” Gazzè è nato a Roma, il 6 luglio 1967.

Romano di nascita con origini siciliane (il padre è di Scicli, in provincia di Ragusa), ha vissuto l’infanzia in Belgio dove ha frequentato la scuola europea. A 6 anni inizia a studiare pianoforte, a 14 anni si dedica invece al basso elettrico e comincia a esibirsi con diversi gruppi nei locali di Bruxelles.

Nel 1998 la sua canzone Vento d’estate, cantata assieme a Niccolò Fabi, vince l’edizione di quell’anno di Un disco per l’estate. I due singoli anticipano il secondo album, La favola di Adamo ed Eva (ottobre 1998), i cui testi sono scritti da Max insieme al fratello Francesco Gazzè.

Il 9 aprile 2010 esce il primo film interpretato da Gazzè, Basilicata coast to coast di Rocco Papaleo. Ha quattro figli dall’ex moglie Maria Salvucci, dalla quale ha divorziato nel 2010 dopo 15 anni di matrimonio, ed una bambina nata nel 2013 da una relazione sentimentale successiva al divorzio.

trailer del film

Fonti citate nell’articolo: Wikipedia

CONDIVIDI